News


04 agosto 2021


OLTRE 8 MILIONI DI EURO GIA' FINANZIATI DA FISES SPA

Comunicato Stampa, 30 luglio 2021

 

 

Sono 80 le pratiche deliberate. E’ il risultato dei primi sei mesi di lavoro per la Finanziaria Senese di Sviluppo in questo secondo anno molto particolare, il secondo causa Covid

Oltre 8 milioni di euro già finanziati da Fises

Un risultato positivo che riguarda anche le pratiche a favore di nuove attività che in questa prima parte dell’anno sono state 17 per un totale di oltre 1milione e 400mila euro. Altro aspetto positivo le pratiche sul Plafond Imprenditoria Giovanile e Femminile che sono 16 in totale per un totale di 1milione e 400mila euro. Il presidente Terrosi: “Stiamo già lavorando alle linee guida del piano industriale del prossimo triennio”

 

Sono già 80 le pratiche deliberate da Fises in questo 2021 per un importo complessivo che supera largamente 8 milioni di Euro. E’ il risultato del primo semestre di lavoro per la Finanziaria Senese di Sviluppo in questo anno molto particolare, il secondo causa Covid. Un risultato positivo che riguarda anche le pratiche deliberate a favore di nuove attività che in questa prima parte dell’anno sono state 17 per un totale di oltre 1milione e 400mila euro deliberati. Altro aspetto positivo, le pratiche sul Plafond Imprenditoria Giovanile e Femminile che sono 16 in totale, di cui 14 nuove attività, per un totale di 1milione e 400mila euro un milione e 323mila per nuove attività

 

“L’attività ha avuto un andamento positivo in questo primo semestre del 2021 per tutti gli aspetti dell’attività istituzionale, ed anche per il Bilancio semestrale che porta un risultato in utile - fa notare il presidente della Fises, Massimo Terrosi – I problemi del Covid sono ancora sul tappeto e il nostro ruolo è quello di continuare la funzione a noi attribuita dai nostri soci al fine di sostenere le Aziende del territorio. In questo senso, consapevoli delle necessità attuali e delle problematiche presenti, la società sta già lavorando alle linee guida del nuovo piano industriale triennale”.

 

“Il piano – continua Terrosi - dovrà individuare i nuovi e possibili ambiti di sviluppo dell’attività della Finanziaria con l’obiettivo di raggiungere una adeguata redditività del conto economico, una sufficiente autonomia finanziaria per svolgere le attività istituzionali nei prossimi anni e dunque continuare a restituire al territorio le risorse utili alle imprese. Analisi e discussioni hanno già preso il via all’interno del cda della Finanziaria per individuare le linee strategiche; gli approfondimenti e la messa a punto saranno poi sviluppati a settembre”.

 

Tutti i dati del primo semestre 2021

Tornando al lavoro svolto in questa prima parte del 2021, nel contesto dell’attività ordinaria Fises ha approvato 56 delibere, di cui 2 per nuove attività, per un importo di 6.639.000 euro. Del plafond imprenditoria giovanile e femminile abbiamo già visto i risultati. Per quanto riguarda il plafond liquidità le delibere approvate sono 8 per un totale di 225.000euro, di queste una è nuova attività per un totale di 20mila euro. Gli interventi per nuove attività sono 16, come abbiamo visto, per 1.393.000 euro. Ed ancora, gli interventi per finanziamenti destinati ad investimenti sono state 7 per un valore di 831mila euro. Gli interventi per finanza straordinaria sono stati 49 per 5.828.000 euro.

 

Per quanto riguarda le zone, l’area urbana senese colleziona il 49,37% degli importi deliberati, la Valdelsa sfiora il 20% con il 18,57%, la Val di Merse arriva all’8,16% e la Valdichiana all’8,20%, 6,22% in Crete Senesi e Val D’Arbia, 5,82% per l’Amiata e il 4,29% nel Chianti. Percentuali in linea con gli anni scorsi con la Valdelsa che fa un passo in avanti. Per quanto riguarda invece i settori di intervento, il 64,29% è suddiviso tra commercio, artigianato, turismo, 9,12% all’industria e 26,53% per i servizi. La grande parte delle delibere approvate arriva da società singole o studi professionali (62 mentre 18 sono quelle arrivate dalle associazioni di categoria). Il tempo medio di risposta, individuato come periodo che intercorre fra la data di protocollo delle richieste di finanziamento e quella di delibera si attesta a 18 giorni, e quindi si conferma breve.

 

Per contatti stampa

Susanna Salvadori

cell: 3355 1979771 e-mail: susannasalvadori@gmail.com

Elena Mugnaini

cell: 320 2954384 e-mail: elenamugnaini@gmail.com



[Torna all’elenco delle news...]